La stragrande maggioranza dei topi giocatori attuali sono progettati per le mani giuste. Tuttavia, la maggior parte dei produttori hanno almeno una scelta equilibrata nella mano sinistra di risparmiare la fatica di adattarsi al topo con la mano destra. E anche alcune curve a destra preferiscono abitazioni simmetrica. Dopo pochi anni leader di mercato pausa Logitech ora venduto con il G300 anche adatto sia sinistro del mouse e di gioco mani della destra.

Come testato qualche tempo fa Logitech G400 e G300 si basa su un sensore ottico al posto di un laser. In caso contrario, invece, i due topi non hanno molto in comune: Il G300 ha una memoria integrata di tre profili è molto più piccolo, si adatta a destra come a sinistra mani e offre un'illuminazione configurabile. Il confronto dei prezzi, il Logitech G300 avrà un costo di poco meno di 30 euro al momento di prova e quindi ha per competere in un segmento di mercato competitivo. Nella nostra recensione dettagliata, esaminiamo se il bene avere successo.

Il nuovo Logitech G300 Gaming Mouse ha una cassa di forma simmetrica e leggermente meglio equipaggiato del G400 più costoso.Il nuovo Logitech G300 Gaming Mouse ha una cassa di forma simmetrica e leggermente meglio equipaggiato del G400 più costoso.

precisione

Nel gioco Logitech Mouse G300 è si utilizza un sensore ottico da 2500 dpi, che nel test di quasi il livello di versione 3600 dpi in Logitech G400(circa 35 euro) e ha raggiunto di nuovo dietro i laser attuali in nulla. Soggettivamente sensori ottici funzionano comunque un tocco più naturale. In massa tipica e Hartplastikpads il mouse masterizzato anche manovre frenetiche a problemi tiratori veloci. In particolare spostamenti rapidi ma il sensore G300 nella prova scivola quando incontra Glaspads trasparenti o piazzole metalliche nere.

La frequenza di campionamento può essere regolata per impostazione predefinita in quattro fasi. tuttavia si può aggiungere un altro livello o determinare il loro numero da uno a cinque e modificare liberamente i passi DPI tramite il driver. In pratica, usiamo dpi commutazione soprattutto in giochi di tiro, e anche lì solo due tappe al fine di indirizzare con maggiore precisione i cecchini. Nel driver, la frequenza fino a 1000 Hz USB può essere aumentata (normale è 125 Hz), risultando in un cursore più uniforme di nuovo e si raccomanda in ogni caso. Gegè entrare se è necessario sollevare leggermente la velocità del mouse in senso inverso.

tecnologia

La frequenza di campionamento del sensore ottico può essere adattato alle proprie preferenze.La frequenza di campionamento del sensore ottico può essere adattato alle proprie preferenze.

Oltre alla frequenza di campionamento regolabile liberamente, Logitech G300 nel test offre altre funzioni note come una memoria interna. In modo che possiamo memorizzare un totale di tre profili di impostazioni direttamente nel topo senza utilizzare il driver per PC esterni. ma rispetto al niente di speciale concorso rispetto al G400 più costoso un vantaggio. Quale profilo è in uso, a seconda di una striscia luminosa segnalato a destra ea sinistra. Otto colori possiamo scegliere i nostri tre combinazioni o transizioni come con il più costoso Roccat Kone +ma non sono possibili.

Tra la stored nei profili del mouse cambiamo impostazione predefinita alla parte posteriore dei tasti modificatori nel mezzo. Circa il conducente può teoricamente salvare il maggior numero di profili e di importazione e di esportazione per scambiare le proprie impostazioni con gli amici sul disco rigido. Bad: i profili devono essere necessariamente associato a un particolare gioco, quindi non è possibile impostare un profilo per il tiratore semplice.

siamo in grado di link per il download disponibili solo i driver (più per il conducente in una galleria di immagini nella pagina successiva) occupare liberamente tutti i nove pulsanti. Possibili sono solo il passaggio di pulsanti, ma anche funzioni di Windows, come "Play", "Prima", "Indietro" e "mute". Per i giocatori sono più importanti le scorciatoie da tastiera, macro automatiche configurabili o collegamenti ai programmi, che funziona anche.